Ogni giorno viviamo con le persone più sole ed emarginate. Persone "invisibili", di cui nessuno si occupa e che quasi chiedono scusa di esistere. Nostri fratelli, che non possiamo lasciare soli. Accolti nelle nostre famiglie ritrovano dignità e speranza per ricominciare una nuova vita. Solo grazie al tuo 5xmille possiamo continuare ad aprire la nostra porta ad ognuno di loro e, finché gli ultimi non saranno i primi, non ci fermeremo.

Basta la tua firma e il nostro codice fiscale.

FAI UN GESTO D'AMORE CHE NON TI COSTA NULLADon Oreste Benzi, fondatore della Papa Giovanni

ECCO LA NOSTRA FAMIGLIA


Era un pomeriggio come tanti altri quando ci hanno telefonato dall’ospedale.
C’era un bimbo solo, gravemente disabile, senza mamma né papa. Il suo nome era Luca e quando è nato la sua mamma ha avuto paura di non essere all’altezza .....

Era un pomeriggio come tanti altri quando ci hanno telefonato dall’ospedale. C’era un bimbo solo, gravemente disabile, senza mamma né papa. Il suo nome era Luca e quando è nato la sua mamma ha avuto paura di non essere all’altezza e ha scelto di lasciarlo in ospedale. Dopo cinque mesi, Luca era ancora lì, in ospedale, senza una famiglia. Quando siamo arrivati era fermo nel lettino: non piangeva e non si muoveva. I bimbi abbandonati fanno così, perché sanno che anche se chiamano, non verrà nessuno. Ma Luca ci guardava. E in quel momento esatto abbiamo capito che era già parte della nostra famiglia. Da 40 anni riceviamo telefonate come questa e ogni volta accogliamo nelle nostre famiglie chi è rimasto solo, facciamo spazio a chi, prima di tutto, ha bisogno di un papà e di una mamma. Oggi Luca ha 4 anni e sta imparando a parlare. È forte e combattivo e stare con lui, per tutti, è la parte più bella della giornata.

Ci sono bambini che non sono mai stati bambini
In Zambia ci sono bambini che hanno passato tutta la vita nelle discariche e non hanno mai fatto altro se non chiedere la carità. Per loro violenza e abusi sono la normalità. Come Paul, che a 7 anni era già solo al mondo. Ogni sera doveva pagare per poter dormire su un pezzo di coperta.....

Ci sono bambini che non sono mai stati bambini
In Zambia ci sono bambini che hanno passato tutta la vita nelle discariche e non hanno mai fatto altro se non chiedere la carità. Per loro violenza e abusi sono la normalità. Come Paul, che a 7 anni era già solo al mondo. Ogni sera doveva pagare per poter dormire su un pezzo di coperta, ma la strada era la sua casa e non riusciva a immaginare una vita diversa. Tutte le sere, per mesi, siamo andati a cercarlo per portarlo via da lì. Lui ci ascoltava e poi scappava via. Non si fidava di nessuno, nemmeno di noi. Ma in realtà, Paul ci aspettava. Sapeva che saremmo arrivati. Non aveva mai avuto nessuno che tenesse così tanto a lui da rischiare la vita per aiutarlo, come solo una mamma, un papà o un fratello farebbero. Non siamo stati noi ad aprire le porte a Paul, ma è stato lui che pian piano ha imparato a fidarsi e ci ha lasciati entrare nel suo mondo. Oggi Paul va a scuola e dorme in un vero letto. Sta imparando ad essere un bambino e cosa significhi avere qualcuno che ti vuole bene.

Anna era sull’altare insieme a me quando ho sposato mia moglie.
C’era quando sono nati i nostri figli e quando abbiamo fatto le prime vacanze tutti insieme. Sofia ha mosso i primi passi arrampicandosi sulla sua carrozzina e per gli amici di Riccardo era la sorellona speciale che tutti correvano a salutare. Quando l’ho conosciuta io avevo 19 anni e lei 3....

Anna era sull’altare insieme a me quando ho sposato mia moglie.
C’era quando sono nati i nostri figli e quando abbiamo fatto le prime vacanze tutti insieme. Sofia ha mosso i primi passi arrampicandosi sulla sua carrozzina e per gli amici di Riccardo era la sorellona speciale che tutti correvano a salutare. Quando l’ho conosciuta io avevo 19 anni e lei 3. Era appena stata abbandonata dalla sua mamma per la seconda volta: non se la sentiva di avere una figlia così fragile, con una disabilità come la sua. Ma Anna sentì benissimo la tristezza di essere rimasta di nuovo sola, e si stava lasciando morire. Da quel giorno è diventata la mia famiglia. Oggi ha 34 anni e c’è sempre stata nei momenti più importanti della mia vita. Quando è nata, i dottori dissero che non avrebbe vissuto a lungo. Sono stati i baci e l’allegria dei suoi fratelli, l’amore di noi genitori, le risate degli amici che la vengono a trovare la sua medicina. Anna, come tanti altri, aveva solo bisogno di qualcuno che scegliesse di amarla per sempre.

Ti raccontiamo le storie vere delle persone che vivono con noi. Per tutelarle, le foto non rappresentano necessariamente le persone descritte e i nomi sono di fantasia.

 

INVIATI UN PROMEMORIA


VIA SMS

VIA EMAIL


Il numero di telefono e l'indirizzo e-mail verranno utilizzati esclusivamente per questa comunicazione e non verranno conservati. Sì, desidero essere sempre informato sulle attività della Comunità, come illustrato in informativa
 

Promemoria - Informativa Privacy

I dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, da Comunità Papa Giovanni XXIII – titolare del trattamento – Via Punta di Ferro, 2d - 47122 Forlì (FC) – al fine di inviare, via email e/o sms, il promemoria del nostro codice fiscale per la devoluzione del 5x1000 nella dichiarazione fiscale. Inoltre, se lo si desidera, barrando la casella sottostante, i dati saranno trattati dalla Comunità per contattarti a mezzo email e/o telefono e/o Sms per far conoscere le nostre iniziative, i nostri progetti, per fini di raccolta di fondi e per sondaggi. Gli incaricati preposti al trattamento sono gli addetti alla comunicazione e attività istituzionali, alla raccolta fondi e rapporti con donatori effettivi e potenziali, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi dell'art. 7, d. lgs 196/2003, scrivendo al titolare al suddetto indirizzo postale o all’e-mail infoapg23@apg23.org si possono esercitare i relativi diritti fra cui consultare, modificare, cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per scopi informativi e promozionali, anche limitatamente a uno o più strumenti di contatto (es.: via e-mail e/o Sms e/o telefono). Qualora non sia precisato, l’opposizione al trattamento dei dati per fini informativi sarà inteso esteso a tutti gli strumenti di contatto. Allo stesso modo è possibile richiedere l’elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento.

X

 

PERCHÈ IL TUO 5XMILLE
È COSÌ IMPORTANTE


Chi soffre perché solo ed emarginato non è un estraneo ma un fratello. Per questo accogliamo nelle nostre famiglie chiunque abbia bisogno, anche se non ci sono contributi da parte delle istituzioni. Per oltre la metà delle persone che vivono con noi ogni giorno, infatti, la Comunità provvede da sola a rispondere a tutti i loro bisogni.
Per questo il tuo 5xmille è così importante: perché ci permette di continuare ad accogliere proprio le persone che non hanno nessuno che si prenda cura di loro.
38
paesi nel mondo
550
Case Famiglia e realtà di accoglienza
3.000
persone accolte ogni anno in Italia in una vera famiglia
41.000
persone nel mondo trovano un pasto e un riparo nelle nostre case
 

COME PUOI DESTINARE
IL 5XMILLE AD APG23


FIRMARE PER IL 5XMILLE NON COSTA NULLA, ANZI!
È un’opportunità per decidere a chi destinare una parte delle tue tasse.
Se non indichi nessuna preferenza, quella quota sarà comunque destinata allo Stato. Quindi… scegli tu a chi dare il tuo 5xmille!
Ricorda: puoi destinare sia il 5xmille che l’8xmille.
Nella tua dichiarazione dei redditi nel riquadro "sostegno del volontariato" firma e scrivi il nostro codice fiscale
Puoi destinare il 5x1000 anche se fai la certificazione unica, consegnando gratuitamente in Posta la tua scheda compilata in busta chiusa.
Il termine per la consegna del 730 è il 7 luglio, mentre per il modello unico è il 30 giugno presso gli uffici postali e il 30 settembre per via telematica.
 

MOLTIPLICA IL TUO 5XMILLE.
PASSAPAROLA!


INVIA GRATUITAMENTE UN SMS O UNA E-MAIL

DILLO A TUTTI I TUOI AMICI E INVITALI A DESTINARE IL LORO 5XMILLE ALLA PAPA GIOVANNI XXIII.
PIÙ SIAMO, PIÙ PERSONE POTREMO AIUTARE. GRAZIE!

Passaparola - Informativa Privacy

I dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, da Comunità Papa Giovanni XXIII – titolare del trattamento – Via Punta di Ferro, 2d - 47122 Forlì (FC) – al fine di inviare, via email e/o sms, il promemoria del nostro codice fiscale per la devoluzione del 5x1000 nella dichiarazione fiscale alle persone segnalate, come espressamente richiesto compilando il form. Inoltre, se lo si desidera, barrando la casella sottostante, i dati saranno trattati dalla Comunità per contattarti a mezzo email e/o telefono e/o Sms per far conoscere le nostre iniziative, i nostri progetti, per fini di raccolta di fondi e per sondaggi. I dati delle persone presentate saranno utilizzati esclusivamente per l’invio del promemoria con il codice fiscale della Comunità e saranno successivamente distrutti. Gli incaricati preposti al trattamento sono gli addetti alla comunicazione e attività istituzionali, alla raccolta fondi e rapporti con donatori effettivi e potenziali, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi dell'art. 7, d. lgs 196/2003, scrivendo al titolare al suddetto indirizzo postale o all’e-mail infoapg23@apg23.org si possono esercitare i relativi diritti fra cui consultare, modificare, cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per scopi informativi e promozionali, anche limitatamente a uno o più strumenti di contatto (es.: via e-mail e/o Sms e/o telefono). Qualora non sia precisato, l’opposizione al trattamento dei dati per fini informativi sarà inteso esteso a tutti gli strumenti di contatto. Allo stesso modo è possibile richiedere l’elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento.

X

I TUOI DATI



LE EMAIL DEI TUOI AMICI



I NUMERI DEI TUOI AMICI



I numeri di telefono e gli indirizzi e-mail dei tuoi amici verranno utilizzati esclusivamente per questa comunicazione e non verranno conservati. Sì, desidero essere sempre informato sulle attività della Comunità, come illustrato in informativa

SCARICA LA LOCANDINA E LA COVER FACEBOOK

APPENDI LA LOCANDINA IN UN LUOGO DI PASSAGGIO, NELLA PALESTRA CHE FREQUENTI O NEL TUO UFFICIO, E PUBBLICA L’IMMAGINE DI COPERTINA SUL TUO PROFILO FACEBOOK.
AIUTACI A PASSARE PAROLA!!
Newsletter
iscriviti
Informativa art. 13, d. lgs 196/2003 I tuoi dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, per attività informative e promozionali su progetti, iniziative, servizi e prodotti di Comunità Papa Giovanni XXIII e degli enti a essa consorziati (“Consorzio” – vedi link sotto per conoscere l’elenco delle entità giuridiche), come espressamente richiesto con l’iscrizione alla newsletter. Titolare del trattamento è Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Mameli 1, 47921 Rimini (RN). Gli incaricati preposti al trattamento dei dati sono gli addetti alle attività di comunicazione e marketing, di organizzazione di campagne promozionali e istituzionali, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi dell’art. 7, d. lgs 196/2003 si possono esercitare i relativi diritti, fra cui consultare, modificare, cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per fini promozionali e informativi, e richiedere l’elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento, scrivendo a Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Punta di Ferro 2D, 47122 Forlì (FC) oppure inviare un’e-mail a infoapg23@apg23.org.